Martedì, 17 Ottobre 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

BUSINESS NEWS

ERG, il primo operatore eolico in Italia

#ERG WIND

Con 1.095 MW ed un market share del 13%, ERG è il primo operatore eolico in Italia.

Nel 2006, ERG è entrato nel settore della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. A livello europeo, si posizionano tra i primi dieci operatori on shore con 1.721 MW installati.

Questa azienda, nel 2007, ha anche compiuto un primo passo verso la diversificazione geografica, con l'acquisizione dei parchi eolici in Francia (64 MW), ai quali ha fatto seguito l'acquisizione degli asset di GDF SUEZ (86 MW), che gli ha permesso di entrare nel mercato tedesco della Germania, per poi arrivare in Bulgaria (54 MW) e in Romania (70 MW).

Nel Maggio 2014 sono entrati nel mercato eolico polacco attraverso l'acquisizione di un progetto per la realizzazione di un parco (42 MW) recentemente entrato in esercizio. Il loro percorso nel mercato polacco non è ancora concluso: a Gennaio 2015 hanno acquisito un progetto nelle municipalità di Szydlowo e Stupsk (14 MW) e, nel mese di Marzo 2015, un terzo progetto per un parco eolico nella municipalità di Slupia (24 MW). I due parchi sono entrati in esercizio alla fine del 2015.

Nel mese di Giugno 2015, con l'acquisizione di sei parchi eolici in Francia e con una capacità totale installata di 63,4 MW, hanno consolidato la loro posizione nel mercato eolico francese, raddoppiando la potenza installata da 64 MW a 128 MW.

Nel mese di Ottobre 2015, sono stati acquisiti undici parchi eolici in Francia, con una capacità installata di 124 MW, e sei in Germania, con una capacità installata di 82 MW, per complessivi 206 MW, continuando la crescita in questi due Paesi europei che considerano le rinnovabili essenziali per la loro politica energetica.

In Italia, al momento la capacità totale installata sul territorio è pari a 1.095 MW così ripartiti:

ERG01

 

 

 

 

 

 

(Fonte: ERG)

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo