Martedì, 22 Agosto 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

Adottata la "Nuova Agenda Urbana" durante l'ultima conferenza Habitat III svolta in Ecuador.

#Habitat3 - side events

Al via la "Nuova Agenda Urbana o The New Urban Agenda" che definisce e fissa gli standard globali per avere città verdi, pulite ed inclusive. 

Durante la Conferenza Habitat III delle Nazioni Unite sull'edilizia e sullo sviluppo urbano sostenibile che si è svolta dal 17 al 20 ottobre nella capitale dell'Ecuador, Quito, è stata finalmente adotatta la "Nuova Agenda Urbana" ("Disponibile la bozza della Nuova Agenda Urbana" - smartforcity), riconoscendo così un ruolo in una mobilità sicura e sostenibile per poter soddisfare le sfide globali poste dalle città in rapida crescita.

La "Nuova Agenda Urbana" è un documento quadro che servirà da guida ai paesi, ai leader della città e delle regioni, ai finanziatori internazionali per lo sviluppo, nei programmi delle Nazioni Unite e nella società civile per affrontare l'urbanizzazione nei prossimi 20 anni.

Questo documento include una forte attenzione sulla mobilità e prevede che le città e gli insediamenti umani debbano promuovere una pianificazione e degli investimenti per una mobilità urbana sostenibile, sicura e accessibile a tutti. Inoltre, si sottolinea la necessaria integrazione dei piani di trasporto e di mobilità nei piani urbanistici e territoriali; si incoraggia lo sviluppo di politiche di trasporto e di mobilità urbana sostenibile, ampliando gli strumenti di finanziamento, le interazioni urbane-rurali e la connettività per rafforzare la mobilità sostenibile.

È anche importante migliorare la sicurezza stradale e l'integrazione di elementi di sicurezza nella mobilità e nella pianificazione delle infrastrutture sostenibili e di design nei trasporti. Come parte di questo, gli Stati membri si sono impegnati a promuovere un approccio di sistema in termini di sicurezza stradale come richiesto dalle Nazioni Unite.

I governi nazionali hanno convenuto di adottare, attuare e far rispettare le politiche e le misure per proteggere, promuovere attivamente la sicurezza di pedoni e ciclisti - e per dare priorità a viaggiare in sicurezza. Questo approccio permetterà di migliorare la qualità di vita e la sicurezza dei cittadini.

(Fonte: Habitat III)

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo