Martedì, 12 Dicembre 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

ASITA e Smart City

ASITA 2015

Anche nella 19a edizione della Conferenza Nazionale ASITA che si svolgerà dal 29 settembre al 1° di Ottobre presso il polo di Lecco del Politecnico di Milano, si parlerà di Smart City vista però in chiave Geomatica.

In particolare, sono state organizzate per il 30 settembre due sessioni plenarie (il programma) dedicate ad evidenziare come l’informazione contenuta nei dati provenienti dalla cartografia o dal telerilevamento o da altre tecnologie usate in questo settore, sia di aiuto per gestire in modo più efficiente ed ottimizzato le risorse e le infrastrutture del territorio, creando così una base intelligente su cui è edificata una città che potrà  assumere delle peculiarità più innovative.

Tutta l’informazione raccolta tramite queste tecnologie del territorio e dell’ambiente deve essere aggregata opportunamente e resa fruibile via web attraverso dei portali di tipo open data, per poter creare maggiormente più servizi di assistenza ai cittadini, agli Enti Locali ed operatori, attivi sul territorio.

Proprio su come acquisire, aggiornare, aggregare e conservare i dati in modo sicuro, se ne parlerà il giorno prima in un’altra sessione plenaria  intitolata “Frontiere della nuova cartografia. Potenzialità, limiti e diritti” (Martedì 29 settembre 2015, ore 14.30-16.30), dove interverranno tra l’altro alcune aziende di spicco nel settore dei sistemi informativi e cloud.

(Fonte: ASITA)

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo