Mercoledì, 23 Agosto 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

Europa e città intelligenti

Smart City - #SCE2015

Anche questa settimana, dedichiamo uno spazio a #SCE2015, evidenziando tra i workshop in programma, uno dedicato al programma europeo di cooperazione territoriale per lo sviluppo integrato e sostenibile delle città, Urbact III.

Questo programma europeo nato con il programma di lavoro 2007- 2013 (FP7) e giunto alla sua terza edizione, finanzia e favorisce azioni mirate alla condivisione di metodologie ed esperienze di tipo europeo provenienti da amministrazioni pubbliche e centri di ricerca su diversi temi, come l’ambiente, l’inclusione sociale, l’efficienza energetica, le energie rinnovabili, l’occupazione ed infine, ricerca ed innovazione; inoltre, Urbact crea dei network tra città per sostenere piani d’azione locali e implementazioni di strategie sul medio e lungo periodo nati da attività di scambio relative a risultati ottenuti di una città con le altre sempre nel contesto europeo.

Nel periodo 2014-2020, Urbact III metterà a disposizione una buona percentuale di finanziamenti dedicati allo scambio e alle attività di apprendimento guidato dalle città che fanno parte dei network; il budget rimanente, invece, andrà indirettamente a sostenere le città attraverso esperti, attività di capacity building, capitalizzazione, azioni di diffusione e coinvolgimento della cittadinanza.

Durante il workshop, verranno date alcune anticipazioni relative ai prossimi due bandi che usciranno e saranno dedicati agli Implementation Network e Transfer Network.

Oltre questo workshop dedicato alla cooperazione territoriale tra le città europeo, vi segnaliamo anche un altro workshop come esempio di finanziamento europeo finalizzato alla realizzazione di un progetto integrato di infrastrutture intelligenti in favore del turismo, della mobilità e della sostenibilità ambientale, Formia Smart City, un progetto già presentato anche al forum internazionale dell’innovazione dedicato alle smart city e che si tiene ogni anno a Roma, “Technology for All”.   
Il workshop analizzerà i punti di intervento, i punti di forza e di debolezza che vengono affrontati in linea con il modello di Smart City ipotizzato; due iniziative potranno portare particolari benefici a questa città: lo sportello telematico ed il cruscotto degli indicatori sulla perfomance della città.

(Fonte: #SCE2015)

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo