Giovedì, 19 Ottobre 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

Reggio Emilia, una cittadina attiva e sostenibile

Tra le varie città premiate nel 2015 per i loro progetti dedicati al miglioramento della qualità della vita e allo sviluppo socio-economico, volevamo segnalare il virtuosismo di una cittadina italiana, Reggio Emilia, che pian piano riesce a raggiungere dei traguardi molto importanti.

Nel 2015, Reggio Emilia ha conquistato il premio europeo CIVITAS relativo alla categoria "Città Civitas"; CIVITAS è un premio dedicato alle implementazioni di strategie nell'ambito del trasporto urbano sostenibile e le aree di premiazione sono tre: Innovazione, Partecipazione e Città Civitas.

I temi affrontati dalla di città di Reggio Emilia, definiti all'interno di un piano urbano della mobilità, che hanno permesso il raggiumento di questo riconoscimento sono:  

  • Ciclabilità: l'estensione della rete ciclabile di più di 200 chilometri, facendo diventare Reggio Emilia la città con il più alto indice di metri equivalenti di percorsi ciclabili per abitante in Italia. In cinque anni i ciclisti sono aumentati del 20%, passando dal 15% al 18% della popolazione, ricordiamo il progetto BiciBus che coinvolge ogni giorno centinaia di scolari e studenti nei percorsi casa-scuola;
  • Mobilità elettrica: le 19 stazioni di ricarica elettrica distribuite in città e i 450 veicoli elettrici presenti;
  • Regolazione del traffico: grazie a strategie mirate per la regolazione dell'accesso al centro città, la maggioranza del traffico automobilistico è stato spostato fuori dal centro storico con conseguente diminuzione delle emissioni di anidride carbonica.
  • Estensione Zone 30 nei quartieri residenziali: attraverso una riqualificazione a basso impatto, l'estensione di zone con limite dei 30 chilometri orari permette di ridisegnare spazi e percorsi rendendoli più sicuri per tutti. Il Piano urbano della mobilità (Pum) prevede zone 30, che oggi riguardano il 16% della città, per tutto il centro cittadino, lasciando il limite dei 50 nelle vie di maggiore traffico. Il 25% degli abitanti beneficia della Zona 30, perché risiede in quartieri con questo limite di velocità.
  • Trasporto pubblico urbano: è in corso il rinnovo del parco autobus, 10 nuovi mezzi – confortevoli e tecnologicamente aggiornati - sono entrati in circolazione in questi giorni, segnando un'inversione di tendenza rispetto agli ultimi 12 anni.

Questa città già in passato mostra di essere attenta alle sue strategie in favore di una qualità di vita migliore, infatti nel 2012 vince premio Civitas nella categoria Partecipazione Pubblica, soprattutto per le attività svolte con le scuole primarie; dal 2013, Reggio Emilia ha anche la responsabilità del network nazionale Civinet Italia, che si propone di diffondere gli obiettivi del programma Civitas in Italia.

(Fonte: Comune di Reggio Emilia)

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo