Venerdì, 23 Giugno 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

Turismo ed innovazione ICT: la Sardegna pubblica i bandi dedicati alle PMI per servizi innovativi

Sardegna Ricerche, l'istituito dalla Regione Sardegnache ha oer obiettivo la promozione della ricerca e dello sviluppo tecnologico, nei giorni scorsi ha pubblicato un nuovo bando dedicato alle PMI operanti nel settore turistico per finanziare con 500mila euro l'acquisto di servizi innovativi.

Il bando, che è denominato "Servizi di innovazione per il turismo", sostituisce quello pubblicato il bando "Servizi ICT per il turismo" pubblicato in precedenza.

Questa nuova iniziativa della regione Sardegna è articolata in due sezioni, un piano di intervento ed un piano di potenziamento.

- Piano di intervento: contenente servizi finalizzati all'implementazione di un sistema di strumenti gestionali informatici tra loro integrati per la gestione dei principali processi e attività aziendali

- Piano di potenziamento: contenente servizi di supporto all'innovazione organizzativa e all'innovazione di mercato.

Gli interventi dovranno avere una durata minima di 12 mesi e massima di 24 mesi.

La scadenza per la presentazione delle domande per l'ammissione dai fandi è fissata al 31 dcembre 2015. La rocedura valutativa dei progetti presentati è "a sportello" cioè si seguirà l'ordine cronlogico di presentazione delle domande.

Informazioni più dettagliate sono reperibili nel bando e nella relativa documentazione a disposizione nella sezione dei Bandi del sito di Sardegna Ricerca.

(Fonte: Sardegna Ricerche)

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo