Mercoledì, 18 Ottobre 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

Una nuova app per le persone con disabilità, grazie al progetto Open-Lu

Accessibilità

Oggi vi parleremo di un nuovo progetto, Open-Lu, similare ad uno presentato in precedenza su SmartforCity, ovvero RomAbility, auspicando che questo articolo possa fare da cassa di risonanza quando si parla di accessibilità.

 

In data 23 Novembre 2015, è stata presentata a Lucca una nuova App per migliorare la vita delle persone con disabilità permanenti e temporanee; il progetto si chiama Open-Lu per avere tutte le informazioni necessarie per la visita di musei e monumenti, per parcheggiare e percorrere gli itinerari accessibili. 

L'app è stata testata direttamente con l'ausilio di una persona con disabilità, ricopre un anello selezionato della città della lunghezza di circa 3 chilometri, dove sono stati censiti accuratamente parcheggi per disabili e luoghi di interesse. Un'operazione analoga è stata effettuata anche a Pietrasanta e, nelle ambizioni della start up Open Art Project c'è l'idea di svilupparla su scala nazionale.

All'interno delle mura, il percorso è stato selezionato accuratamente: l'app è scaricabile per i sistemi Android. Il lavoro di mappatura e di censimento è stato lungo e faticoso, ma l'app può essere anche aggiornata con i suggerimenti degli utenti, fornendo un servizio completo. Accanto al nome di ogni luogo scelto, poi ci sono una foto ed una descrizione in due lingue.

OpenArt Project è il nome dell'associazione che si è costituita per elaborare soluzioni utili ed offrire a tutti i cittadini l'accesso ai beni culturali, indipendentemente dalle condizioni personali, sociali, economiche e di qualsiasi altra natura. Open-Lu è stata replicata in altri territori dando origine a OpenIT, applicazione replicabile a livello nazionale grazie anche alla collaborazione di organizzazione no – profit e delle Caritas di altre Diocesi. L'applicazione OpenIT è gratuita. Il progetto è stato uno dei cinque vincitori del bando di idee di Lavoro, inclusione, sviluppo locale, promosso dal Comune di Lucca, Arcidiocesi di Lucca – Ufficio Pastorale Caritas, Provincia di Lucca e finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

(Fonte: Press-IN)

 

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo