Giovedì, 19 Ottobre 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

e-Labora, un nuovo progetto per i lavoratori con disabilità intellettiva

#e-Labora

Un nuovo progetto è stato avviato in favore di lavoratori con disabilità intellettiva, chiamato "Augmented Reality for e-Labora" ovvero un progetto basato sulla realtà aumentata per creare delle soluzioni di mobile apps personalizzabili per i lavoratori con disabilità.

e-Labora è un progetto che fornisce gli strumenti, materiale multimediale di tutoraggio, guide formative, accesso ad altri applicativi utilizzati in ambito lavorativo aiutando a svolgere con successo le attività quotidiane di persone con disabilità, aumentando la loro autonomia ed il loro stato di avanzamento di lavoro.

Questo progetto nasce dalla collaborazione tra la Fondazione Vodafone Spagna che ha progettato tre mobile apps personalizzate e la Qualcomm Wireless Reach che ha contribuito con la sua piattaforma di realtà aumentata (AR) Qualcomm® Vuforia ™. Le mobile apps sono accessibili da qualsiasi dispositivo mobile con processore Qualcomm e con una connettività minima di 3G, una fotocamera e la funzionalità GPS.

Gli strumenti offeri forniscono alle persone con disabilità intellettiva, testi, immagini, audio, video e modelli 3D che consentono di aumentare la loro autonomia e l' integrazione nell' ambiente di lavoro.

Viene offerta una guida interattiva con istruzioni di user-friendly, comandi per interaggire con attrezzature, quali stampanti, telefoni, lavatrici ed altro.

Le soluzioni di realtà aumentata sono state progettate per integrare le tecnologie dell'informazione e della comunicazione nell'attività formativa, creando così un ambiente accessibile che fa crescere in ciascun lavoratore la sicurezza emotiva, la stabilità, la comunicazione, l'autodeterminazione e la partecipazione in un ambiente con pari opportunità.

Il progetto coinvolge 45 partecipanti che man mano stanno aumentando il loro livello di fiducia durante le loro attività in quanto le soluzioni mobile apps forniscono le istruzioni passo-passo migliorate con delle immagini colorate e dell' audio e che possono rivedere più volte nel tempo.

(Fonte: Qualcomm)

 

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo