Martedì, 17 Ottobre 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

Nuovi sviluppi per il futuro della sharing mobility nel nostro paese.

#tobike #car2togo

[TO]BIKE e car2go, hanno avviato una partnership per favorire la mobilità intermodale in alcune città d'Italia.

Definito un primo esempio di accordo di partnership tra due realtà di sharing mobility in Italia, per integrare le due modalità di trasporto, con vantaggi economici per gli utenti interessati alle nuove modalità di trasporto:Torino - [TO]BIKE, il bike sharing di Torino attivo nel capoluogo piemontese dal 2010, e car2go, uno dei primi servizie di carsharing presente a Milano, Roma, Firenze e Torino.
È la prima volta, infatti, che in Italia bike e car sharing si uniscono per mettere a disposizione del proprio pubblico un servizio congiunto, che rafforza in modo considerevole il concetto di mobilità intermodale, di tipo smart e sostenibile.

Gli utenti potranno usufruire dei due servizi di sharing con una formula promozionale applicata alle normali tariffe di consumo. L’accordo tra [TO]BIKE e car2go è attivo da subito nella città di Torino fino ad ottobre 2017.  
Obiettivo di questa partnership è sviluppare una modalità di approccio ai servizi di mobilità condivisa – bike e car sharing – sempre più intermodale, che integri quanto più possibile le diverse opportunità che i mezzi di trasporto alternativi e flessibili offrono.   
“Siamo orgogliosi ed entusiasti di questo importante accordo con car2go” – dichiara Gianluca Pin, Direttore Commerciale di [TO]BIKE – “che aggiunge “ruote” all’utente intermodale e che fa della mobilità alternativa un vero e proprio stile di vita, pianificando gli spostamenti in un modo nuovo e rispettoso dell’ambiente. Siamo convinti che l’unione tra i nostri brand rappresenti un valore aggiunto per la sharing mobility in Italia.”   
Gianni Martino, Country Manager car2go Italia e Spagna aggiunge: “La collaborazione tra car2go e [TO]BIKE nasce dalla comune visione d’intenti che ci caratterizza: che sia a quattro o a due ruote, la mobilità condivisa è per noi sinonimo di libertà di movimento per una mobilità urbana a 360°, nel rispetto dell’ambiente e della sicurezza stradale. Quello tra car e bike sharing è un connubio eccezionale, sia per i clienti che per le nostre città sempre più congestionate, da replicare in tutta Italia.”

(Fonte: car2go)

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo