Domenica, 22 Ottobre 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

L'Europa e lo sviluppo di tecnologie di comunicazione per connettere le auto

#ConnectedCar

A Bruxelles si parla sempre di più di definire una strategia in tema di auto connesse; la Commissione Europea ha previsto dei finanziamenti per favorire l'inserimento di una vasta gamma di tecnologie di comunicazione nei nuovi modelli di auto, per ridurre il numero di incidenti attraverso sistemi di arresto più efficaci e per risolvere la congestione nelle strade e autostrade attraverso lo sviluppo di una strategia basata sui veicoli internet-connect.

Entro il 2019, la strategia da applicare in tutta Europa prevederà che tutte le vetture dovranno essere in grado di scambiare dati con i produttori, con gli operatori del traffico, con i servizi di emergenza e con le altre auto presenti sulla strada.

I conducenti potrebbero ricevere degli avvisi circa le condizioni meteo, il traffico in prossimità, i lavori stradali e se si avvicinano veicoli di emergenza; avere risposte a domande, come le stazioni di servizio più vicine, la presenza di parcheggi liberi e la possibilità di avere un proprio consulente di navigazione della città, aumentano la sicurezza durante la guida.  Alcune auto hanno già una buona parte di queste funzioni ma spesso sono auto di fascia alta, l'idea della Commissione Europea è di spingere i produttori a inserire queste nuove funzioni di serie in tutti i modelli.

Il costo totale annuale di questa nuova tecnologia sarà di diversi miliardi di euro però si potranno ottenere dei risparmi nel tempo derivanti, ad esempio, da una migliore efficienza del carburante, da tecnologie che guidano i conducenti su come ottenere il massimo da un pieno di carburante e dal modo migliore di come applicare i freni.

Secondo la Commissione Europea le auto connesse posso aumentare la sicurezza anche in presenza di situazioni pericolose, riducendo il numero di persone morte per incidente con l'auto; lo scorso anno in Europa, hanno perso la vita circa 26.000 persone a causa dell'auto.

Per favorire lo sviluppo di funzioni per auto connesse e auto autonome, l'UE ha attivato diversi bandi di finanziamento con il programma comunitario, Horizon 2020, mettendo a disposizione 100 milioni euro per la ricerca di automazione. Infine, sarà importante lavorare anche su come proteggere le auto dalla minaccia potenzialmente pericolosa degli hacker, che potrebbero entrare nelle applicazioni e persino utilizzare, ad esempio, da lontano il volante di una autovettura; la Commissione europea su questo punto prevede che venga sviluppato un nuovo schema di certificazione, che stabilisca uno standard comune di sicurezza.

(Fonte: Science Business)

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo