Venerdì, 15 Dicembre 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

Smart grid e tecnologie geospaziali 2.0 per l'energia delle smart cities

L’industria per la produzione di elettricità sta attraversando un momento di trasformazione, con le utilities che stanno abbracciando la tecnologia geospaziale trasformandosi in imprese guidate dai dati all’interno dello scenario delle Smart Grid. La National Academy of Engineers statunitense, identifica le power grid elettriche tra le prime venti maggiori conquiste dell’ingegneria che ha avuto impatto per migliorare la qualità della vita nel XX° secolo.

 

Le maggiori spinte per questo fondamentale cambio che sta avvenendo nell’industria dell’energia elettrica, vengono dalla accresciuta domanda, l’accesso universale, la riduzione delle perdite nei ricavi e l’affidabilità e la resilienza delle reti. Alcune delle tecnologie che stanno contribuendo a questo cambiamento sono delle device intelligenti con un rete di comunicazione, una generazione di energia rinnovabile distribuita prodotta dal vento e dal sole, una rete di edifici a energia zero, le microgrids e le nuove tecnologie di telerilevamento.

Recentemente la IDC (Industry Data Prediction) ha pubblicato le sue previsioni per il periodo 2015-2018. Per molti i dati sono piuttosto sorprendenti e riflettono chiaramente un settore che è in rapida evoluzione.

La roadmap tecnologica per le smart grid prevede il dispiegamento di un numero crescente di dispositivi elettronici intelligenti per il rilevamento e il controllo. La sfida vera è l’insieme e l’unione dei dati provenienti da tutti questi dispositivi, estrarne informazioni e spedire gli stessi ai giusti dispositivi di controllo.


 
I cambiamenti che il settore elettrico sta subendo ora, vedono la tecnologia geospaziale pronta a diventare una tecnologia base per la smart grid. Il ruolo delle utility GIS è in questo business fondamentale, già a partire dai clienti, perchè la logica geospaziale è la tecnologia in grado di fornire la base per l'integrazione di dati provenienti da dispositivi elettronici intelligenti, come ad esempio i contatori intelligenti.

Una lettura più approfondita sulle smart grid e il coinvolgimento del dato e della tecnologia geospaziale, big geospatial data in tempo reale, gli standard per l'interoperabilità, l'importanza della qualità dei dati, la tecnologia geospaziale open source, l’analisi spaziale e altri aspetti del ruolo della tecnologia geospaziale nelle smart grid possono essere consultati su Geospatial World.

Tags: ,

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo