Martedì, 17 Ottobre 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

Si cercano sponsor per le Città del Futuro

Interoperabilità Digitale

L’Open Geospatial Consortium (OGC) in collaborazione con il buldingSMARTInternational (bSI) ricerca partner per sponsorizzare un progetto pilota che consiste nell’aiutare le città a beneficiare degli ultimi standard per le tecnologie geospaziali.

Il pilota, che avrà sede in Europa, potrà servire a migliorare la capacità delle città di usare diverse tecnologie spaziali interoperabili tra loro, offrendo così la possibilità di avere una qualità di vita migliore. Le città hanno bisogno di una piattaforma aperta per comunicare sia dati spaziali che temporali, indipendentemente dal fornitore del dato.

OGC ed altre organizzazioni coinvolte negli standard hanno compiuto molti progresso in settori come la modellazione della città, la navigazione indoor, l’Internet delle Cose.  bSI, invece, sta estendendo i suoi standard BIM per definire meglio le infrastrutture ed altri elementi della progettazione urbana. La collaborazione tra OGC e bSI, quindi, si colloca nella modellazione urbana e delle infrastrutture, navigazione indoor/outdoor.

Il pilota per realizzare le Città del Futuro dovrà riunire diversi sponsor lungimiranti per aiutare a definire le attività che soddisfino i requisiti di informazione spaziale delle città. Successivamente, sia i requisiti che le attività ed i risultati saranno condivisi tra i partecipanti al pilota e messi a disposizione del pubblico e delle città in tutto il mondo.

Le città, che ospiteranno il pilota, potranno beneficiare di workshop organizzati da OGC e bSI per i focus, requisiti di raccolta, per aiutare i fornitori e gli sviluppatori ad aprire i sistemi, etc.. .
Le organizzazione sponsor potranno lavorare con il personale pubblico per comprendere meglio le esigenze delle loro città. Tutte le soluzioni proposte saranno utili per guidare gli sviluppi di ulteriori standard futuri. Questo pilota sarà anche un’occasione per lavorare con realtà importanti come la Ordnance Survey o la londinese Royal Borough di Greenwich.
    
Le organizzazioni interessate a sponsorizzare o ospitare il pilota sono invitati a contattare l'OGC prima del 15 Ottobre 2015 per fornire un loro contributo in fase di progettazione.

(Fonte: Open Geospatial Consortium)

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo