Mercoledì, 26 Aprile 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

Torino: "I Love Toret"

Torino e il toret

Non solo acqua ma anche informazioni, pubblicità e tanto altro dalle fontanelle torinesi, grazie al progetto "I Love Toret" nato da una collaborazione tra l'associazione I Love Toret, il Comune di Torino e la Smat SpA.

Non solo lampioni, ora anche le fontanelle diventano intelligenti; grazie a questo progetto pilota "I Love Toret", le fontanelle diventano degli hot spot in grado di fornirein forma gratuita e non invasiva, dei contenuti geolocalizzati e personalizzati, come ad esempio: informazioni turistiche e storiche del quartiere; manifestazioni culturali; notizie di utilità; pubblicità su offerte di prodotti; etc. . Quindi le fontanelle diventano una sorta di totem attivi che forniscono delle informazioni, le quali potranno essere lette comodamente sullo smartphone tramite un'apposita app che con un bip ci segnalerà della loro presenza.

Un nuovo progetto pilota per la città di Torino, attenta alle ultime innovazioni, per promuovere il territorio, per valorizzare il patrimonio culturale, per mettere in relazione cittadini e turisti attraverso un nuovo canale di comunicazione, come le fontanelle.  Torino, insieme a Roma, sono tra le poche città al mondo ad avere una rete così estesa di fontanelle pubbliche e questo progetto pone Torino all’avanguardia in Europa visto che è tra le prime città a dotarsi di una sperimentazione di marketing territoriale e turistico con queste modalità.

In questa fase pilota, le antenne saranno installate in cinque fontanelle collocate in zone centrali della città (piazza Castello, piazza San Carlo, Porta Susa FS, piazza Vittorio Veneto e piazza Bernini) con l’obiettivo di estendere nel tempo la rete a un numero più ampio di fontanelle (sono oltre 700).

La tecnologia usata è iBeacon (“faro”), ovvero una piccola antenna Bluetooth LE (Low Emission) che, emettendo un segnale identificativo univoco, interagisce con l’app installata sui dispositivi mobili, inviando all’utente una notifica e invitandolo a usufruire di contenuti specifici o servizi ad hoc.

Il funzionamento dell’app è semplice e intuitivo: dopo averla scaricata sul proprio dispositivo, si riceverà un alert una volta giunti nel raggio di trasmissione della fontanella. Aprendo l’applicazione si potrà scegliere tra diversi contenuti: news (contenuti legati a manifestazioni temporanee) e informazioni (contenuti storici e culturali legati all’area contigua alla fontanella). In un secondo momento sarà anche possibile interagire, navigando all’interno dei contenuti, condividendo le informazioni sui social network e usufruendo di contenuti specifici e diversi per ogni utente. Tutti i contenuti saranno presenti, dopo la fase pilota, anche in diverse lingue per consentire la fruizione anche ai turisti.

L’applicazione I Love Toret, utilizzabile con tutti gli smartphone e tablet iOS e Android, contiene al suo interno una mappa navigabile di tutte le fontane pubbliche torinesi. È già disponibile e scaricabile gratuitamente negli app store di Apple e Google.

Ricordiamo che il progetto è stato ideato e sviluppato dall’associazione I Love Toret, con il supporto progettuale e tecnologico di Wedoo, digital agency torinese da tempo attiva sul fronte delle tecnologie innovative.

(Fonte: I Love Toret)

 

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo