Martedì, 22 Agosto 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

Smart City e l'informazione GNSS

#EU_GNS

Una smart city è costruita sulla raccolta, gestione ed analisi di un flusso di informazione, ovvero un flusso di dati; diversi sistemi, più o meno noti al pubblico, concorrono alla creazione di questa importante "informazione".  

In un precedente articolo di #smartforcity "BIM e Sistemi Informativi Geografici (R. Carlucci)" abbiamo visto un primo caso in cui viene creato un flusso di informazione tramite il BIM e GIS in quanto forniscono informazioni riproposte dai dati di progettazione nel mondo dei Location Based Services entrando nel contesto di edifici, infrastrutture e persone che compongono un intero sistema, generando flussi di lavoro nell’Internet of Things (IoT) con cui si creano nuovi servizi o si migliorano quelli esistenti all'interno di una città intelligente; stiamo assistendo alla creazione di una vasta rete integrata di cose e dei servizi connessi che si prevede di superare i 50 miliardi di oggetti connessi entro il 2020.

Allo stesso modo, i Sistemi Globali di Navigazione Satellitare (GNSS), tra cui Galileo, svolgono un ruolo chiave in quanto forniscono le informazioni di posizionamento, la velocità ed i tempi necessari per un numero crescente di applicazioni context-aware che sono abilitate nell'ecosistema IoT. Tuttavia, nonostante questo importante contributo, il ruolo del GNSS è spesso minimizzato come un elemento all'interno di applicazioni intelligenti.

Per aumentare la consapevolezza del ruolo fondamentale che Galileo svolge nell'IoT, l'Agenzia europea del GNSS (GSA) ha annunciato un premio "2016 Geo IoT Awards".

Il GSA è alla ricerca delle idee più innovative, di applicazioni IoT che si basano su GNSS e che sfruttano le funzionalità avanzate offerte da Galileo.

Se si opera nel settore automobilistico, o in elettronica di consumo, le città intelligenti, trasporti pubblici, produzione, logistica della supply chain, vendita al dettaglio, di svago o di assistenza sanitaria, invia la tua idea innovativa entro il 5 Maggio 2016.

 (Fonte: GSA)

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo