Mercoledì, 24 Maggio 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

I progetti faro delle smart cities: il primo incontro tra i 13 coordinatori europei

#Smart Cities and Communities

Oggi, 23 maggio 2016 presso la città di Eindhoven, si è svolto il primo incontro tra i coordinatori dei 13 progetti di Smart City europei, organizzato da Eurocities e Fraunhofer in collaborazione con la Commissione direzioni generali per la mobilità e dei trasporti (DG MOVE), Reti di comunicazione, Content & Technology (DG CONNECT) ed Energia (ENER).

L'incontro di oggi ha lo scopo di diventare un meeting abituale per esperti coinvolti nei progetti "faro" sulle smart cities e per dare evidenza di tutte quelle azioni di sostegno per mettere insieme il talento, la condivisione di esperienze, la conoscenza e la comprensione, agendo come una comunità.

I progetti in questione riguardano attualmente 21 cosiddette città "faro" e le loro città follower.  L'UE ha contribuito con più di 200 milioni di € di finanziamenti per sostenere lo sviluppo, la diffusione e la replicabilità di progetti di dimostrazione; i vari consorzi stanno definendo nuovi modelli di business per garantire gli investimenti per tutta la durata dei progetti.

Questi progetti tendono ancora a soffrire economicamente in fase di sviluppo, perchè le idee, le applicazioni ed i servizi, spesso sono basati su soluzioni proprietarie. Spesso ci scontra con prezzi proibitivi, che scoraggiano gli investimenti ed escludono piccole imprese dal mercato della Smart City. Replicando idee e pratiche già sperimentate o progetti piloti di città intelligenti, molte altre città in Europa potranno trarre un beneficio dal finanziamento iniziale dell'UE.

È necessario migliorare il coordinamento tra i diversi progetti e definire un terreno comune sul modo migliore per replicare iniziative di successo, per creare un quadro di gestione altamente efficiente ed aiutare gli innovatori, i leader del mercato Smart City a guidare un numero crescente di città verso il concetto di "smart city".

(Fonte: Smart Cities and Communications)

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo