Sabato, 29 Aprile 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

Attiva la call per la "Italy-China Science, Technology & Innovation Week 2016"

#Italy-China week 2016

Begamo - Bologna - Napoli, dal 25 al 27 Ottobre, si svolgerà la Italy-China Science, Technology & Innovation Week 2016 che riunirà in un unico format, secondo la formula del back to back, i due principali appuntamenti della cooperazione sino-italiana: la Settima edizione del China-Italy Innovation Forum e la Decima edizione del Sino–Italian Exchange Event.

Promuovere un confronto continuo tra Italia e Cina sui temi dell’innovazione, della scienza e della tecnologia, per costruire partenariati tecnologici, produttivi e commerciali nei contesti innovativi ricerca-impresa: tutto questo è l’oggetto della Italy-China Science, Technology & Innovation Week 2016.

L’evento è promosso dal MIUR e coordinato da Città della Scienza in collaborazione con il CNR, Confindustria, l’Alma Mater Studiorum Università di Bologna, l’Università degli Studi di Bergamo e le principali realtà accademiche e di ricerca attive nel settore della scienza, della tecnologia e dell’innovazione.

L’iniziativa sarà concentrata su tre giorni e vedrà l’evento principale a Napoli (26-27 Ottobre) alla presenza del Ministro Stefania Giannini e del Ministro della Scienza e Tecnologia Wan Gang e due tappe territoriali:

  • a Bergamo sul tema della Smart Manufacturing e dell’E-health (25 Ottobre)
  • a Bologna sul tema dell’Agrifood (26 Ottobre)

che si ricongiungeranno a Napoli dove saranno organizzati gli incontri B2B.

La Italy-China Science, Technology & Innovation Week segue il format consolidatosi negli anni: seminari tematici, tavole rotonde e incontri Business-to-Business tra operatori dei due Paesi, nell’ambito di una cornice istituzionale creata con i ministeri e i principali enti pubblici italiani e cinesi che si interessano di Ricerca e Innovazione sui temi di maggiore attualità e di reciproco interesse.

Momenti salienti dell’evento principale a Napoli saranno:

  • la prima edizione della China-Italy Startup Competition: un evento speciale per le Start-Up Innovative e i Giovani Talenti, che avranno l’opportunità di incontrare investitori ed incubatori italiani e cinesi;
  • un Maker Space, dove le idee sviluppate dai Maker italiani e cinesi possono essere condivise per realizzare nuovi progetti innovativi combinando “tradizioni culturali e innovazione digitale”;
  • l’Education Fair, che punterà a promuovere gli scambi accademici e la mobilità degli studenti, ricercatori e docenti.

Un’Area espositiva dedicata alla valorizzazione delle best practices e dei progetti di ricerca sulle smart cities and communities.

Gli incontri B2B saranno organizzati solamente a Napoli.

Possono  partecipare  le  imprese  e  tutti  i  soggetti  pubblici  e  privati  (centri  di  ricerca,  università, imprese  e  startups, distretti  innovativi,  cluster  impresa-ricerca,  parchi  scientifici  e  tecnologici, associazioni di categoria, etc.) con una sede in Italia, attivi nell’innovazione di prodotto. processo o nella  ricerca  scientifica  e  tecnologica,  e  che  hanno  interesse  a  confrontarsi  con  potenziali  clienti  o  partner della Repubblica Popolare Cinese.

La data di scadenza per la registrazione è fissata al 29 luglio.

Gli ambiti prioritari della manifestazione sono stati definiti incrociando i settori indicati nelle linee guida nazionali del  Programma Nazionale per la Ricerca – PNR e quelli individuati nel  XIII Piano  Quinquennale Cinese.  In particolare i settori prioritari dell’edizione 2016 sono:

Aerospazio – Agrifood – Chimica Verde – Scienze della Vita & Salute – Clean Tech & Ambiente – Energia – Mobilità Sostenibile – Blue Growth – New Generation ICT – Fabbrica Intelligente – Design & Industrie Creative – Smart Cities & Communities – Turismo & Patrimonio Culturale – Education & Training – Aspetti Socio-Economici (open innovation, Technology Transfer, finanza e venture capitals, proprietà intellettuale).

Per informazioni:
Città della Scienza Casa Cina
"Centro Internazionale di Trasferimento tecnologico"
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(Fonte: Città della Scienza)

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo