Martedì, 22 Agosto 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

Technology

Siteco presenta il suo ingresso nel mercato degli UAV con Sky-Scanner al #TFA2016

#Siteco

I primi modelli di Mobile Mapping Systems  rappresentavano una soluzione tecnologica di nicchia, per lo più dedicata alla georeferenziazione diretta delle immagini di telecamere per lo sviluppo di videocar. Al giorno d’oggi i Mobile Mapping Systems MMS) rappresentano una valida alternativa al rilievo topografico tradizionale per la produzione di cartografia a grandissima scala. L'aggiunta della tecnologia laser scanner ha trasformato gli MMS in una delle più versatili tecnologie per il rilievo del territorio e, negli ultimi anni, la sua naturale evoluzione è stata interpretata dalla nascita di sistemi di rilievo per droni.

SITECO Informatica ha iniziato lo sviluppo dei propri sistemi MMS nel 2005 con il sistema Road-Scanner, giunto oggi alla sua 4° versione.  Nel 2015, in collaborazione con LTS, azienda di alta tecnologia, con sede a Treviso, ha iniziato lo sviluppo del sistema per drone Sky-Scanner. Sky-Scanner è stato testato in collaborazione con ASCO-DAITO società di ingegneria giapponese, leader nel settore dei rilievi e delle ispezioni, che ne ha verificato l'affidabilità e la precisione.

Con questo sistema di rilevamento dei dati in volo, Siteco si propone di colmare l'attuale divario tra i sistemi UAV (Aeromobili a pilotaggio remoto) a basso costo,utilizzati per la fotogrammetria a bassa quota, e i sistemi LiDAR più complessi e costosi, tipicamente installati su aeromobili con equipaggio.
Il sistema viene fornito con una configurazione compatta e leggera (solo 3,5 kg, comprese le batterie) e un'autonomia di rilievo dati di 5 ore. Sky-Scanner è dotato di uno scanner Velodyne VLP16, una fotocamera  16-20 Mpx, per la ripresa delle immagini ad alta risoluzione, e un sistema  di navigazione inerziale Applanix AP15. Fornisce precisioni verificate di ±5 cm su superfici regolari (strade, muri), e ±8 cm su terreno con vegetazione, e genera ortofoto di alta qualità. Inoltre, il laser-scanner a doppio ritorno consente di filtrare la vegetazione.
E’ possibile generare di DTM, creare sezioni trasversali e profili, estrarre dati e gestire la cartografia. Molte aziende oggi offrono soluzioni LiDAR per il rilievo aereo garantendo la qualità dei dati ad un prezzo molto alto. Sky-Scanner è il primo sistema leggero, compatto, con un ottimo rapporto qualità prezzo, e compatibile con una vasta gamma di sistemi UAV (droni) ora disponibili sul mercato.

Siteco vi dà appuntamento il 6 Ottobre 2016 durante la sessione "Sicurezza nelle smart city storiche" (Auditorium, ore 14:00 - 15:15) dove l'Ing. Augusto Burchi darà l'intervento dal titolo "Tecnologia italiana nel mondo per il Laser Mapping e Scanning UAV".

Scopri di più su SITECO

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo