Martedì, 18 Settembre 2018
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

Smart Cities e Smart Land: Tecnologie IoT per infrastrutture e servizi digitalizzati efficienti

Torna a Milano il 10 e 11 aprile 2018 l’edizione primaverile di IOTHINGS, l’evento italiano di riferimento per la Digital Transformation of Things. Nell'ambito della manifestazione si svolgerà anche l'incontro "SMART CITIES & SMART LAND: Tecnologie IoT per infrastrutture e servizi digitalizzati efficienti".

IoThings è la manifestazione che gode di un ininterrotto successo sin dalla prima edizione nel 2002, si svolgerà al Palazzo del Ghiaccio di Milano con un programma di conferenze integrato e organico rispetto alle tante tematiche esistenti nell'ambito dell’Internet of Things. Si parlerà delle aree tecnologiche IoT più innovative ma anche di applicazioni in mercati di forte interesse come Industry 4.0 e Internet of Energy.Torna a Milano il 10-11 aprile 2018 l’edizione primaverile di IOTHINGS, l’evento italiano di riferimento per la Digital Transformation of Things. IoThings è la manifestazione che gode di un ininterrotto successo sin dalla prima edizione nel 2002, si svolgerà al Palazzo del Ghiaccio di Milano con un programma di conferenze integrato e organico rispetto alle tante tematiche esistenti nell’ambito dell’Internet of Things. Si parlerà delle aree tecnologiche IoT più innovative ma anche di applicazioni in mercati di forte interesse come Industry 4.0 e Internet of Energy.

Sessione "SMART CITIES & SMART LAND: Tecnologie IoT per infrastrutture e servizi digitalizzati efficienti".

11 aprile – 14:30 – 17:30
Ambienti urbani in grado di fornire servizi pubblici intelligenti, migliorando così la qualità della vita dei loro cittadini. Le Smart City sono luoghi sostenibili, efficienti e confortevoli, in cui i servizi ai cittadini – come la gestione del traffico, lo smaltimento dei rifiuti e il mantenimento della sicurezza pubblica – sono basati su dati raccolti in tempo reale e sulla comunicazione continua con i cittadini stessi.
Le tecnologie dell’Internet of Things sono i fattori abilitanti dell’ambiente Smart Cities: sensori sparsi per tutta la città raccolgono qualsiasi tipo di dati su traffico, distribuzione idrica, consumo energetico e così via, mentre le funzionalità di comunicazione innovative consentono un interscambio automatizzato tra macchine o tra le macchine e i centri di controllo dove l’elaborazione dei dati avviene in tempo reale.
Assumere decisioni migliori basate su informazioni in tempo reale porta a ottimizzare i costi ed a processi più efficienti ed ecocompatibili.

Key Takeaways
Componenti tecnologiche fondamentali per lo sviluppo dei servizi digitali in una Smart City. Infrastrutture, reti e costruzioni IntelligentiSoluzioni tecnologiche a banda larga per le aziende, la Pubblica Amministrazione e i cittadiniSmart Lighting, la tecnologia IoT al servizio dell’efficienza energetica nell’illuminazione pubblica e privataMobilità Intelligente e SostenibileValorizzazione del patrimonio culturale e turisticoSmart Gov, Big Data e Urban AnalyticsSicurezza del cittadino e della comunitàField Services e Lone Workers: gli strumenti IoT per rendere più efficiente e sicuro chi opera sul campo e in ambienti difficiliSmart Living e Smart Healthcare

Chairman: Alfonso Quaglione, CEO, MediaGEO
14:30 Intervento introduttivo a cura del chairman
Intervengono:

  • 14.40 Gaetano Pellegrino, consulente Senior Open Gate Italia
    La città: motore di crescita economica
  • 15.00 Patrizio Pisani, Research Manager, Unidata
    Unidata: una proposta di federazione e collaborazione per le reti IoT LoRaWAN
  • 15.20 Antonio Chiesa, Regional Manager Lombardia, Open Fiber
    Open Fiber, l’abilitatore dell’Italia digitale
  • 15.40 Diego Grassi, Senior Manager Product Strategy IoT, u-blox
    Sicurezza, video sorveglianza e controllo remoto nelle future città intelligenti: scenari evolutivi di connettività wireless IoT
  • 16.00 Claudio Carboni, GIS Evangelist, Esri Italia
    La Piattaforma ArcGIS, quale struttura portante delle Smart Cities
  • 16.20 Corrado Boragno, Professore Associto Dipartimento di Fisica, Università di Genova
    Un dispositivo di Energy Harvesting azionato da fluidi in movimento
  • 16.30 Biagio Principe, ConTARP department professional, INAIL - Giusto Tamigio, ConTARP department coordinator, INAIL
    L’attività dell’INAIL nell’era dell’IOT per la sicurezza nei lavori in solitario
  • 16.50 Corrado Maggi, Presidente, Myclose
    Interazioni tra oggetti intelligenti e potenziali nuovi modelli di business : l’esempio dei lucchetti
  • 17.00 Nicola Gatti, Professore, Politecnico di Milano e Rappresentante, AI*IA
    New challenges in Artificial Intelligence

17:20 Q&A
17:30 Fine della sessione

Per leggere gli abstract degli interventi: http://www.iothingsmilan.com/programma-2018/#toggle-id-33

Per tutte le informazioni su IoTMilan: http://www.iothingsmilan.com/

Tags: ,

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo