Domenica, 17 Dicembre 2017
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

Attiva la call for paper per l'ottava edizione del "EAI International Conference on Wireless and Satellite Systems"

#WiSATS2016

WISATS2016, la nuova edizione organizzata dall'European Alliance for Innovation in favore dei sistemi di comunicazione satellitari e wireless, dal 19 al 21 Settembre 2016 presso la città di Cardiff (UK).

In tutto il mondo, diverse attività e progetti vengono portati avanti per sviluppare sistemi di comunicazione satellitari e wireless intelligenti, sistemi resilienti ed innovativi con funzioni che possano realizzare finalmente il sogno della "banda larga sempre e ovunque sulla terra" anche per sostenere l'attuale e la futura ondata di trasmissione di dati derivanti da case e città intelligenti, da veicoli senza conducente, per sostenere la connettività di innumerevoli miliardi di sensori e l'Internet delle cose (IoT), servizi multimediali ricchi di dati provenienti da miliardi di piccoli dispositivi mobili e da fisse unità più grandi, in qualsiasi momento ed ovunque.

Rispondere a questa esigenza entro l'anno 2020 e per soddisfare la crescita esponenziale in corso nel consumo di dati, richiedono una perfetta integrazione delle reti terrestri senza fili, del 5G e dei sistemi satellitari, economicamente aumentati da altri collegamenti di tipo wireline (tra cui powerline, DSL, modem via cavo e fibra ottica), per fornire una tempestiva risposta e consegna dei dati con una velocità su misura per ogni tipo di servizio. Ci sono tuttavia altre sfide importanti in gioco, come il superamento del digital divide che ancora esiste all'interno di nazioni e regioni geografiche, non è così "immediato" dare servizi a banda larga nelle regioni alle estreme latitudini che sono invisibili ai satelliti geostazionari e anti-economiche con mezzi terrestri. Inoltre, sono necessarie soluzioni innovative per facilitare l'utilizzo super-efficiente dello spettro radio, per la sicurezza e l'affidabilità.

Dando uno sguardo al futuro, se la banda larga diventasse una realtà concreta, ci potranno essere progressi sufficienti nell'ambito dei biosensori, dei sensori "touch" e schermi tattili per introdurre l'Internet multisensoriale entro l'anno 2040, alimentato da una rete mobile 6G che operi sotto un insieme di interconnessioni satellitari GEO e non GEO.

Questa conferenza sarà un forum internazionale per nuovi ed esperti ricercatori del mondo accademico, dell'industria operanti all'interno dell'Europa, del Nord America e dell'Asia, per condivideren idee e discutere un nuove tecniche e soluzioni innovative che possano far avanzare lo stato dell'arte nei sistemi wireless e satellitari. Contributi originali sono i benvenuti per affrontare le sfide di cui sopra o tracciare una visione credibile del futuro attraverso il design hardware, elaborazione del segnale, canali e sistema di modellazione, nuovi protocolli, architetture e applicazioni della teoria fondamentale.

Tutti i lavori accettati saranno pubblicati da Springer e resi disponibili attraverso SpringerLink Digital Library, una delle più grandi biblioteche scientifiche di tutto il mondo.

Gli autori selezionati saranno invitati a presentare una versione estesa del loro lavoro per una delle seguenti riviste:

EAI Endorsed transazioni su Internet del futuro
IET Journal of Engineering

Per rispondere alla call for paper, clicca qui...

(Fonte: PSAT)

 

L'informazione geografica e il geospatial è l'infrastruttura di base per la crescita delle smart cities, in special modo nelle città storiche.

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter. Non perdere alcuna notizia.

Non facciamo spam!

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo